Quando la passione per i manuali tecnici…

…sfocia nell’ossessione.

Ormai la biblioteca dello studio si sta trasformando in qualcosa di più di un semplice strumento di lavoro. Le sue scaffalature, nel corso degli anni, si sono via via popolate di opere che ora sembrano introvabili.

Prima o poi le catalogherò.

Già.

Prima o poi.

Peraltro credo di possedere, sui temi di mio interesse, una varietà di manuali che supera, in ampiezza, quella di molte biblioteche tecniche annesse alle facoltà italiane di ingegneria. Discuto ormai di quasi un migliaio di opere, recenti e meno recenti, prevalentemente in lingua inglese (testi in italiano, su questi argomenti, ce ne sono davvero pochini).

L’ultimo arrivato, in ordine di tempo, è il secondo volume della “trilogia” pubblicata dall’Icheme negli anni ’80 che tratta di contenimento e soppressione dell’esplosione:

Schofield C., Abbott J. A. (1988), Guide to Dust Explosion Prevention and Protection. Part 2 – Ignition Prevention, Containment, Inerting, Suppression and Isolation, Icheme, Rugby (UK)

Ho già recuperato da tempo il primo volume scritto da Lunn (sul venting). Con un pizzico di fortuna dovrei riuscire ad arrivare pure al terzo, grazie ad una piccola libreria di Manchester.

L’attuale manuale di Barton è nato a proprio a partire dalla sintesi di questi tre volumi, per dire.

Alla prossima!

Ciao

Marzio

PS – E si. Li leggo pure… 🙂

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.