Covid 19, post muto

“[…] è possibile in breve stabilire che […] il tempo di raddoppio dei casi è attualmente […] di poco più di due giorni […]”

Enrico Bucci, 2 marzo 2020 [Sbarro Institute for Cancer research and Molecular Medicine, Temple University, Philadelphia PA USA]

“Se non seguiremo molto bene le norme di precauzione pagheremo un prezzo molto alto. È il momento di essere tutti attenti e disciplinati, evitando comportamenti ribelli e soluzioni individuali che potrebbero esporre a rischi seri”

Massimo Galli, 7 marzo 2020 [Direttore responsabile del reparto di malattie infettive, Ospedale Luigi Sacco, Milano]

“Anche se preliminari, questi dati confermano le osservazioni fatte fino a questo momento nel resto del mondo sulle caratteristiche principali dei pazienti, in particolare sul fatto che gli anziani e le persone con patologie preesistenti sono più a rischio […] [sono persone che] dobbiamo proteggere il più possibile”

Silvio Brusaferro, 5 marzo 2020 [Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità]

Share

Un pensiero riguardo “Covid 19, post muto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.